vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Acquisti beni e servizi

Acquisto di beni e servizi nella Pubblica Amministrazione: norme di rifermento, modulistica interna.

La Pubblica Amministrazione deve perseguire l'obiettivo della razionalizzazione della spesa attraverso la programmazione del fabbisogno. Ogni anno il Dipartimento procede alla verifica della programmabilità della spesa per categorie omogenee.

È fatto divieto di frazionare gli acquisti di beni e servizi appartenenti alla stessa categoria merceologica e legati alla stessa funzione.

Per le esigenze di acquisto di beni e servizi che non sono stati programmati, come previsto dalla normativa vigente, l'Ateneo di Bologna si è dotato di un Regolamento per gli Acquisti in Economia (RAE) che tra le altre cose dispone la verifica in via prioritaria della disponibilità dei prodotti/servizi sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA)

Tale accesso è previa registrazione in qualità di punto istruttore ed accreditamento da parte del RUP (il resp.amm.vo del Dipartimento)

Il portale degli acquisti per la Pubblica Amministrazione è www.acquistiinretepa.it

Nella ricerca dei beni e servizi presenti sul MEPA i Responsabili dell'attività didattica e scientifica si avvalgono del supporto del personale tecnico ed amm.vo in base alle competenze individuate.

Le regole di  Consip (società del Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.), per l'acquisto sul MEPA sono:

  1. Convenzioni: In presenza di convenzioni l'utilizzo delle stesse è obbligatorio.
  2. Mercato elettronico: si ricorre al mercato elettronico solo se non esiste una convenzione attiva.

Il  bene e il servizio che si vuole acquistare è potenzialmente presente sul MEPA se esiste una bando MEPA per la specifica categoria merceologica.

In tal caso, il bene o servizio, può essere acquistato con ordine diretto MEPA ; oppure può essere formulata una Richiesta di Offerta (RdO), per determinati beni e servizi.

SOLO SE il bene o servizio non è PRESENTE SUL Mercato Elettronico si ricorre al marcato tradizionale.

RIEPILOGANDO Gli acquisti al di fuori del mercato elettronico potranno essere effettuati:

• in caso di indisponibilità dei beni ricercati;

• nel caso in cui non si raggiungano i quantitativi minimi previsti dalle Convenzioni;

Acquisti di beni e servizi fino a € 40.000,00.

Tutti gli acquisti di beni e servizi fino a € 40.000 vengono effettuati compilando il "Buono interno per le richieste di acquisto" (vedi Box Argomenti Correlati - Form acquisto Buono d'ordine interno) e deve essere consegnata agli Uffici competenti del Dipartimento

Acquisti di beni e servizi superiori a € 40.000,00.

Tutte le proposte di acquisto di beni e servizi superiori a € 40.000, è opportuno siano presentate tramite e-mail al Responsabile Amministrativo del Dipartimento, Dott. Pier Paolo Palmieri, data la complessità delle procedure richieste.

Il proponente sarà contattato per predisporre:

- l'acquisto tramite convenzione di Ateneo, CONSIP o MEPA

oppure

- se la categoria merceologica è inesistente in CONSIP o MEPA, sarà effettuata una procedura di cottimo fiduciario (con consultazione di almeno 5 operatori)

Acquisti di modico importo rimborsabili a carico del Fondo Economale (piccole spese –e spese documentate)

Argomenti correlati

Form acquisto Buono d'ordine interno
Buono interno per le richieste di acquisto

Contatti

Marina Freddi

Cat. C - area amministrativa

CHIM - Servizi amministrativi

Via Selmi 2

Bologna (BO)

tel: +39 051 20 9 9467

fax: +39 051 20 9 9454

Alessandra Vulcano

Cat. C - area amministrativa

CHIM - Servizi amministrativi

Via Selmi 2

Bologna (BO)

tel: +39 051 20 9 9454