vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Progetti Europei

Progetti finanziati dalla EU o da altri enti europei

Biochar: l’Acchiappa Carbonio

Finanziato dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASRi)
Prof. Daniele Fabbri (PI UniBo)
Years: 2016-2019
Web: https://site.unibo.it/pyrolysis/it/argomenti-di-ricerca/progetti-di-ricerca-in-corso
L’obiettivo principale del progetto è l’identificazione di un processo in grado di intervenire sul ciclo del carbonio arrestando la fase di degradazione dei residui legnosi con la loro carbonizzazione, convertendoli in prodotti durevoli. Obiettivo secondario è incrementare il contenuto di microrganismi e sostanza organica (per un incremento di carbonio organico nel suolo) e un conseguente incremento produttivo (con ulteriore incremento di sequestro del carbonio). I risultati attesi sono finalizzati all’identificazione di un piano di gestione innovativo degli scarti delle aziende agricole, in grado di incrementare la quantità di carbonio stoccato nel suolo e nella biomassa vegetativa, al fine di potere realizzare piani per di sequestro del carbonio

 

RIFASA: Biochar as biological filter for water purification

Funded by European Agricultural Fund for Rural Delopment (EAFRD)
Prof. Daniele Fabbri (PI UniBo)
Years: 2016-2019
Web: https://site.unibo.it/pyrolysis/it/argomenti-di-ricerca/progetti-di-ricerca-in-corso
Il progetto propone lo studio di una tecnica agronomica innovativa per aumentare l’efficacia depurativa delle fasce tampone, con l’utilizzo del biochar sulle fasce tampone e con l’estensione alle aree agricole limitrofe; carbonizzazione della biomassa sfalciata dagli argini limitrofi e dalle fasce tampone con produzione di biochar e cogenerazione termica ed elettrica; incremento della sostanza organica e di conseguenza la biomassa microbica attiva; incremento dell’adsorbimento e della biodegradazione degli erbicidi; L’efficienza del Biochar verrà testata in zone vulnerabili ai nitrati (ZVN), con colture convenzionali, nell’ambito di una rotazione in pieno campo, presso i terreni agricoli limitrofi alle fasce tampone, con l’obiettivo di incrementare l’azione di rimozione degli agenti inquinanti.

 

Smart and highly phosphorescent asterisks for (bio)sensors, antennae and molecular imaging

Funded by Vinci Programme
Prof. Paola Ceroni (IT partner) with Prof. Marc Gingras (University of Marseille, France)
Years: 2015-2018
The research is focused on new classes of smart luminescent compounds, whose phosphorescence is strongly enhanced in a rigid matrix, like nanoaggregates and crystals. They are potentially interesting in the fields of organic materials for optics (OLED), chemical biology (imaging), chemical sensors and nanoscience (organic nanodots). With this approach no toxic or rare element, like lanthanides, is used. The working principle of the present project is that phosphorescence can be switched on by conformational restriction due to media rigidification. Dendrtic light-harvesting antenna will be coupled to this new class of organic phosphorescent materials to enhance the brightness of the system